GIANPIERO MAZZONI

Sono nato ad Albaredo S Marco (SO) il 26 settembre 1950 dove risiedo e lavoro nel mio studio in cui, oltre alla fotografia, mi occupo di programmi per il recupero e valorizzazione della montagna. 


Mi sono dedicato giovanissimo alla fotografia, documentando con immagini in bianco e nero, l’ambiente umano, naturalistico, e etnografico delle Valli del Bitto. La passione per il Trekking e l’escursionismo mi hanno portato a percorrere itinerari di grande suggestione e bellezza naturalistica in varie località alpine, Val Masino, Val Chiavenna, Val Bregaglia, Val Codera, Val Lesina.


Giornate ad aspettare la luce giusta per documentare nel migliore dei modi l’effetto cromatico di immagini uniche. Stupendi tramonti e aurore, effetti di luce sul paesaggio  come enormi lame taglienti che, a picco sulle valli illuminavano porzioni di territorio, evidenziando tracce di lagopidi nelle praterie ancora innevate. 

Boschi e acque limpide,  bramiti di cervi ancor più esaltanti nel periodo autunnale, profili di maestose e imponenti montagne.

Il patrimonio architettonico, l’autenticità dei materiali del posto, la pietra e il legno, la tecnica costruttiva, tutti elementi che testimoniano il profondo rapporto tra uomo e paesaggio che si fonde con il territorio circostante, tronchi intrecciati chiodi di legno, le “chiavi”, i tetti con la straordinaria copertura di “piote” rappresentano una coreografia unica.


LE PUBBLICAZIONI

Ha pubblicato alcuni temi del lavoro nei volumi fotografici

Sopravvivenze (1985), - Bianco e Nero

Il Mondo in una Via(1990) -  Bianco e Nero

Donne di Montagna (2001), - Bianco e Nero

Pastori nelle Valli del Bitto (2004) - Bianco e Nero:

Il Formaggio Bitto (2010),

il volume fotografico “Le Vie die Carden”(2013)

Il Nuovo libro Fotografico in Bianco e Nero

Sono  stato autore delle immagini nei volumi:

Piantedo, Tre Stirpi, Un Paese, La Porta della Valtellina (2007),

Rasura tra Passato e Futuro (2008),

Biodiversità in Val Lesina (2008)

Biodiversità nella Riserva Naturale del Lago di Mezzola (2005),

Da Bergamo a Coira lungo le vie Storiche (2009),

La nuova Transorobica (2011),

4 Valli nel Regno del Granito (Guida geoturistica) (2013)

I Giacometti una dinastia di Artisti 2014. (Centro Giacometti Val Bregaglia)

IL NUOVO LIBRO FOTOGRAFICO La Lüüs dè śbiès 2015news_2.htmlnews_2.htmlshapeimage_1_link_0

COLLANA PAESAGGIO E FOTOGRAFIA -  2014

La Strada Priula dal Passo di S.Marco a Morbegno

Una giornata in Val Codera

Val Gerola: dal lago di Pescegallo ai laghi di Ponteranicalivepage.apple.com

Tartano Alpe Torrenzuololivepage.apple.com

NEWS Poesia e Fotografia A,lbum Come a Casa


LE MOSTRE

In varie occasioni sono stato invitato ad esporre opere fotografiche

tra le quali:


Donne di Montagna, Pastori nelle Valli del Bitto

esposte al Centre Cultural Le Menage di Chambery, e al Palais des Nations di Ginevra, nella sala Nervi in Vaticano, al Museo di Coumboscuro (Cuneo),

da Bergamo a Coira lungo le strade storiche esposta al Museo Caffi di Bergamo.

Le Vie dei Carden esposta alla galleria l’Archivolto a Milano

Un passo nel Geoturismo sala Comunale di Novate Mezzola

e Comune di Val Masino

Il Paesaggio della media Valtellina  Evoluzione nell’ultimo cinquantennio

Sondrio sala del BIM a nome di (SEV) Società Economica di Sviluppo Sondrio

La Lüüs dè śbiès 2015


Le mie attrezzature:

Hasselblad D3 50 con obiettivi 110/4  35/1:3,5  50-110/1:4,5

Nikon D3 obiettivi 12-24/1:4 -85/1:2- 80-200/1:8 - 500/1:4

105/1:4 macro

MAC PRO 10.8 - Scanner Hasselblad flextiht X5

 
HOMEHOME_PROGEA.html